Dopo avervi presentato la scorsa estate il nuovo modello di punta di MINX, il NEO X8-H, adesso è arrivato il momento di presentarvi una new entry, stavolta di fascia bassa ed incentrato principalmente sulla multimedialità, grazie anche al supporto hardware del codec HEVC H265: MINIX NEO X6.

Contenuto della confezione:

1xMINIX NEO X6
1xTelecomando MINIX
1xAlimentatore per presa italiana
1xCavo USB
1xCavo HDMI
1xGuida
1xBrochure prodotti MINIX

IMG_5583-w500-h500

Hardware

IMG_5584-w500-h500

Caratteristiche:

Processore: Quad-Core S805 Cortex A5 @ 1.5 GHz
GPU: Quad-Core Mali 450
Memoria RAM: 1GB DDR3
Memoria Interna: 8GB eMMC
Connettività Wireless: 802.11n Single Band Wi-Fi (2.4GHz), Bluetooth
OS: Android™ KitKat 4.4
Video Output: HDMI™ 1.4, fino a 1080P
Audio Output: HDMI™ 1.4, 3.5mm stereo jack
Periferiche: RJ-45 Ethernet jack (10/100Mbps), Micro SD card reader, supporto HDMI-CEC, 2 porte USB 2.0, OTG port x 1, IR receiver (ricevitore a infrarossi integrato, telecomando incluso)
Alimentazione: DC 5V, 2A adattatore incluso (CE, FCC, CCC certificato)
Formati video supportati: DAT/MPEG/MPE/MPG/TS/TP/VOB/ISO/AVI/MP4/MOV/3GV/FLV/MKV/M2TS/MTS/M4V/WMV/ASF/RM/RMVB
Formati audio supportati: MP2/MP3/WMA/WAV/OGG/OGA/FLAC/ALAC/APE/AAC/M4A

MINIX con NEO X6 ha voluto puntare un po’ più in basso ed essere così accessibile a più persone, che sono interessate più al lato multimediale di un hub multimediale/mini pc/tv box, con dimensioni un po’ più contenute rispetto al modello di punta NEO X8-H; esternamente è sempre in plastica nera opaca, davvero resistente, mentre al suo interno ha un processore Amlogic S805 a basso consumo, la GPU Mali-450 a 4 core ed Android 4.4.2 KitKat.

Nella parte frontale è presente il ricevitore ad infrarossi, ben visibile rispetto agli altri modelli, e il LED di accensione (visibile solo quando è acceso).

IMG_5588-w500-h500

A destra troviamo il pulsante Power (per accensione/spegnimento), lo slot Micro SD (una novità perchè nei modelli precedenti era SD) e 2 porte USB 2.0.

IMG_5587-w500-h500

Sul retro sono presenti il jack da 3.5mm per le cuffie (l’uscita ottica audio non è presente questa volta), la porta HDMI, il jack ethernet e il jack per l’alimentazione.

IMG_5589-w500-h500

A sinistra troviamo l’antenna single band per il Wi-Fi, che potrete ruotare e/o piegare.

IMG_5590-w500-h500

Sul fondo è presente il foro per entrare in modalità di recovery ed il logo di Android; nella parte superiore troviamo invece il logo MINIX.

Il MINIX remote, il telecomando a infrarossi alimentato con 2 batterie mini stilo, è stato revisionato e risulta diverso dal precedente, cambiando un po’ forma (è anche un po’ più lungo) ed aggiungendo un pulsante in più, cioè Impostazioni, che va ad aggiungersi agli altri: Power, le quattro frecce (su, giu, sinistra, destra), Ok, Volume giu, Volume su, Back, Home e Menu.

Utilizzo MINIX NEO X6

Si può attaccare ad una TV o monitor con il cavo HDMI incluso (nel caso in cui abbiate solo la porta VGA potrete utilizzare un adattatore venduto separatamente, come il MINIX NEO V1) e all’alimentazione.

Dopo di che per l’accensione, basterà premere un po’ a lungo il pulsante di accensione, si accenderà un LED blu frontale e partirà il classico logo di boot MINIX.

Ad avvio ultimato, per chi ha già utilizzato gli ultimi dispositivi MINIX di fascia più alta come NEO X8 ed X8-H, si ritroverà in un ambiente familiare, dato che condividono la stessa interfaccia, tramite:

Screenshot_2014-11-18-01-28-40-w500-h500

1. Interfaccia classica di Android

Con la classica home, app drawer, menu a tendina e tutto ciò di cui ci ha abituato di solito Android.

2. Metro Launcher

Un’interfaccia a “mattonelle” simile a quella di Windows, ottimizzata per l’uso del telecomando e che meglio si addice ad un dispositivo del genere, con informazioni sull’ora e giorno della settimana.

Screenshot_2014-11-03-19-02-03-w500-h500

All’interno delle mattonelle centrali ne troverete alcune modificabili, dove poter inserire delle app a vostro piacimento, per rendere il tutto più ordinato, stessa cosa per l’ultima riga.

Screenshot_2014-11-19-16-42-40-w500-h500

In quelle a destra troverete i collegamenti diretti per File Explorer (esplorare file cartelle nella memoria del dispositivo), All Apps (tutte le applicazioni installate), App Market (dove troverete al suo interno il Play Store e dove potrete aggiungere anche altri store alternativi) e All Tasks Killer (chiudere in un colpo tutte le app aperte in background).

Screenshot_2014-11-03-19-02-32-w500-h500

Su Settings sono presenti diverse impostazioni suddivise per schede:

1. Network dove potrete impostare al meglio WiFi ed ethernet con l’apposito cavo.

Screenshot_2014-11-04-01-59-29-w500-h500

2. Display dove potrete scegliere se impostare la risoluzione in automatico oppure manualmente scegliendo da 480 fino a 1080, nascondere la barra di stato, cambiare la posizione dello schermo e abilitare/disabilitare lo screen saver.

3. Advanced per le impostazioni del Miracast, attivare/disattivare il controllo remoto, attivare/disattivare il telecomando Google TV, CEC Control (con cui tramite il telecomando della TV potrete anche accenderlo e spegnerlo in concomitanza con la TV), cambiare l’orientamento dello schermo, l’uscita audio (tra PCIM e HDMI) e possibilità di avere l’uscita audio USB.

4. Other per le informazioni sul numero modello, versione di Android, numero della build e kernel; inoltre potrete effettuare l’update via OTA o avere maggiori impostazioni, che vi riporterà alle impostazioni complete della classica interfaccia Android.

Le impostazioni complete, sono le classiche di Android 4.4, dove troverete anche la possibilità di impostare anche gli accessori bluetooth (come il joypad bluetooth), su Home Page potrete cambiare il launcher e sceglierne un altro, i permessi per le applicazioni, la possibilità di effettuare una stampa tramite Cloud Print ed altro.

Nella barra di stato sono presenti, in ordine, i pulsanti per: entrare su File Browser, screenshot, back, home, multitasking, vol. su, vol. giu, spegnimento e per nascondere la barra di stato (per farla visualizzare nuovamente, basterà con il mouse portare il puntatore all’estremità inferiore, tenere premuto il pulsante sinistro e trascinarlo verso l’alto).

barra di stato-w500-h500

La sua memoria interna da 8 GB, disponibili sia per le applicazioni che per dati aggiuntivi ed altro, che potrete comunque espandere tramite micro SD e pendrive/hard disk usb.

Screenshot_2014-11-19-17-43-49-w500-h500

I privilegi di root non sono presenti (verificato con Root Checker), come negli altri dispositivi MINIX.

Screenshot_2014-11-20-14-31-39-w500-h500

Oltre all’uso con il MINIX remote presente nella confezione, può essere usato anche con mouse e tastiera USB con filo, mouse e tastiera wireless usb da 2.4GHz (come il MINIX M1 vendibile a separatamente che potrete trovare qui alla fine della sua recensione), tastiera bluetooth, oppure anche tramite il vostro dispositivo Android, tramite l’app RemoteIME (un’app di Amlogic per i dispositivi con i suoi chip), che farà da telecomando virtuale che comprende pulsanti direzionali, tasto Home, Back, Menu, Cerca e Volume, da telecomando multimediale, comandi touch e tastiera virtuale.

IMG_5662-w500-h500

Per il suo utilizzo bisognerà andare nelle impostazioni (Setting–>Advanced), attivare la voce “Remote Control” ed avviare l’app su smartphone o tablet Android, che verrà riconosciuto automaticamente e verrà mostrato nell’elenco dei dispositivi controllabili tramite indirizzo ip.

Ecco il download dell’apk di RemoteIME:

RemoteIME
RemoteIME
RemoteIME.apk
492.6 KiB
2824 Downloads
Dettagli

Ho effettuato dei benchmark con diverse app, dando dei risultati discreti:

-AnTuTu Benchmark

-Epic Citadel

IMG_5671-w500-h500

-GeekBench

-GFX Bench

-Vellamo

Non sono stati certo eccezionali come risultati, ma vi ricordo è stato pensato principalmente per un uso multimediale e non tanto per giocare, per quello vi potrete rivolgere al top di gamma MINIX NEO X8-H.

Come applicazioni pre-installate ha alcune GApps (Maps, ecc.), la versione di YouTube per Google TV, il Google Play Store (per scaricare oltre 600.000 app e giochi), Quickoffice (per la videoscrittura e creare/modificare/leggere documenti del pacchetto Office), File Browser (un file manager), ES File Explorer (un altro file manager), Netflix, XBMC, Analizzatore Wi-Fi (per verificare il segnale Wi-Fi), AirDroid (per accedere al NEO X6 tramite browser da una qualsiasi postazione ed utilizzarlo a distanza), Skype e AppInstaller (per installare i file apk).

XBMC è la versione 13.3, ed è stata modificato da MINIX, infatti porta la dicitura MINIX Edition, che vi permettà di rendere NEO X6 un vero e proprio centro multimediale per musica, video e foto.

Con il browser stock non ho riscontrato nessun problema e funziona con tutti i siti, sia per la navigazione che lo streaming.

Se qualche sito dovesse richiedere Adobe Flash (dato che non è più compatibile con Android già da un po’ di tempo) potrete usare il browser gratuito FlashFox:


logo-app
App Name
Mobius Networks
Free   
pulsante-google-play-store
pulsante-appbrain
qrcode-app

Grazie alla porta micro SD ed alle sue 2 porte USB, potrete collegare pendrive, hard disk (sia da 2.5″ che da 3.5″) e qualsiasi scheda con apposito adattatore USB, sia con file system FAT32 che NTFS, con cui potrete vedere filmati in diverse risoluzioni, dai classici DivX a quelli MKV come HD a 720P e Full HD a 1080P, vedere le vostro foto, ascoltare musica, aprire i documenti, ecc.

E’ stato concepito per supportare anche i video con codec H.265 HEVC tramite hardware, che rispetto ad H.264 in metà della banda utilizzata riescono a trasmettere la stessa risoluzione video in maniera fluida, solo che ho riscontrato qualche problema con i player pre-installati, che non mi visualizzavano il film o mi facevano sentire solo l’audio, è un problema che riguarda il firmware di fabbrica, ma che è stato risolto con il nuovo firmware 002, rilasciato il 15 novembre, che potrete trovare qui suol forum ufficiale MINIX.

IMG_5606-w500-h500

Se dovesse capitarvi qualche fim con l’audio in DTS e doveste avere problemi, potrete risolvere installando i codec DTS che trovate qui, per MX Player (si perchè di suo il chip Amlogic S805, rispetto ad S802-H, non supporta nativamente il DTS).

Se avete un NAS collegato in rete, potrete utilizzarlo tramite l’applicazione pre-installata Media Center, per poter vedere i vostri film in streaming, ascoltare musica, ecc., ed anche per sfruttare il DLNA (cosa che potete fare anche tramite AirPin, che vi permetterà di avviarlo in automatico all’accensione di NEO X6) per condividere contenuti digitali come foto, musica e video, presenti sui vostri PC, smartphone e tablet, tramite WiFi.

Grazie a Miracast, un’utile funzionalità aggiunta a partire da Android 4.2, potrete visualizzare in tempo reale sulla TV, lo schermo del vostro smartphone/tablet Android (con possibilità di scegliere tra risoluzione SD e HD) con tanto di audio, a patto che abbia almeno Android 4.2, come LG Nexus 5 che ho provato personalmente ed ha funzionato alla perfezione.

Ho voluto vedere anche il suo comportamento con qualche gioco in 2D e 3D, e qualcuno non sempre gira in maniera molto fluida, come: Asphalt 8, Badlands, Beach Buggy Racing, Retry e Tappy Chicken.

Dipende il gioco, come ad esempio Retry, vi basterà il semplice mouse per poterci giocare, ma per gli altri è consigliato un joypad, come ad esempio l’IPEGA PG-9025 che è bluetooth.

IMG_5601-w500-h500

Quando avrete finito, potrete spegnere il NEO X6 o con il pulsante di accensione/spegnimento presente sul telecomando oppure tramite l’apposito pulsante nella barra di stato, con cui potrete anche metterlo in standby (Sleep) e riavviarlo.

Screenshot_2014-11-03-19-20-21-w500-h500

Conclusioni

MINIX nel panorama hub multimediale/mini pc/tv box è sinonimo di qualità, cosa che accade anche con NEO X6.

PRO: economico rispetto agli altri MINIX, multimedialità svolta egregiamente, telecomando a infrarossi, ottimo supporto dalla casa madre con rilascio di aggiornamenti.

CONTRO: giochi (meglio rivolgersi ad altro, se siete interessati a loro, come MINIX NEO X8-H).

Voto finale: 9.

Se volete spendere poco e siete interessati principalmente alla multimedialità, con un dispositivo davvero ben supportato dalla casa madre anche per quanto riguarda gli aggiornamenti, MINIX NEO X6 è davvero un buon compromesso.

Per acquistarlo lo trovate su J&W e GeekBuying:

1. MINIX NEO X6 a 89,90€ su J&W
2. MINIX NEO X6 a a 81,75€ su GeekBuying

Qui invece trovate la pagina del MINIX NEO X6 sul suo sito ufficiale.

Ringrazio John S. e la MINIX, per avermi dato la possibilità di poter provare e recensire il MINIX NEO X6.

Berserk

Giuseppe aka Berserk, possessore di: LG G5 con ROM stock Android 7.0, Xiaomi Redmi Note 4 da 16 GB con ROM MIUI 8 Android 6.0, MINIX NEO U9-H con Android 6.0 e GOLE GOLE1 con Android 5.1/Windows 10 - Amministratore e Newser di Spazio Android. Per qualsiasi info o altro, potete contattarmi all'indirizzo: berserk@spazioandroid.com - Se vi sono stato utile e volete effettuare una piccola donazione o offrirmi una birra, potete farlo tramite PayPal al seguente indirizzo: memoryworld2010@gmail.com