Sono sempre stato attirato dai prodotti di Xiaomi, il produttore cinese che pian piano prende sempre più piede, capace di vendere bel 2.11 milioni di smartphone in 12 ore, e in queste settimane ho avuto modo di provare il nuovo modello di fascia media Xiaomi Mi 4i, che vi mostreremo tramite questa recensione.

IMG_6941-w500-h500

Contenuto della confezione:

1 x Xiaomi Mi 4i
1 x Caricabatteria da viaggio
1 x Cavo USB
1 x Manuale in cinese e inglese

IMG_6942-w500-h500

In più in omaggio da HonorBuy.it sono inclusi:

1 x Cover posteriore morbida
1 x Pellicola protettiva per lo schermo
1 x Adattattore presa corrente italiana

IMG_6939-w500-h500

La confezione è davvero molto semplice, anche se più grande rispetto ad altre già viste sul mercato, con tanto di certificato Xiaomi e sigillo di garanzia.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Hardware

Lo Xiaomi Mi 4i è il nuovo smartphone di fascia media della casa cinese, è dual sim (entrambe micro SIM) con connessione 4G LTE (NB: non supporta due slot che usano la rete 4G contemporaneamente – Se una scheda SIM utilizza rete 4G / 3G, l’altra scheda SIM può accedere solamente alla rete 2G), processore Snapdragon 615 a 64 bit Octa Core a 1.7GHz, schermo Full HD 1080P Sharp JDI da 5 pollici, GPU Adreno 405, 2GB di RAM, 16GB ROM (non espandibili), fotocamera posteriore da 13 Megapixel con flash LED e frontale da 5 Megapixel, il tutto con interfaccia MIUI 6, basata su Android 5.0.2 Lollipop.

IMG_6945-w500-h500

Caratteristiche:

Modello
Mi 4i
Sim Card
Dual 4G SIM (2 x micro), Dual Standby
Supporta 4G, 3G, 2G
Colore
Bianco
Nero
Memoria
RAM: 2GB RAM LPDDR3
ROM: 16GB Flash eMMC
Lingue
Inglese, Hindi, Indonesiano, Melayu, Vietnamita, Portoghese, Bengali, Tamil, Cinese semplificato, Cinese tradizionale
Chipset
CPU: Qualcomm Snapdragon 615 Octa Core a 64 bit @ 1.7GHz
GPU: Adreno 405 GPU
Sistema
MIUI 6 basato su Android 5.0 OS
Schermo
Dimensioni: 5 “Display Sharp / JDI Full HD
Risoluzione: 1920 x 1080, 441 PPI
Multitouch: Sì
IPS 178 ° angolo di visione
Fotocamera
Fotocamera posteriore: 13MP, ƒ / 2.0 di apertura focale
Fotocamera anteriore: 5MP fotocamera frontale, ƒ /1.8 apertura focale
Altro: Flash bicolore, Supporta la modalità manuale, HDR in tempo reale, Torcia, Registrazioni video 1080p
Rete e Wifi
4G: FDD-LTE Bands 3(1800MHz) / Bands 7(2600MHz)
3G: 1900 / 2000MHz , 850 / 1900 / 2100MHz
2G: 850 / 900 / 1800 / 1900MHz
GPS: GLONASS, Posizionamento BDS (BeiDou Sistema di navigazione satellitare)
Bluetooth: 4.1, HID
WiFi: 802.11 a/b/g/n, 802.11ac wave 2 include MU- MIMO, supporta 2.4GHz and 5GHz bands
Dual-band Wi-Fi 2.4/5GHz, Wi-Fi Display, Wi-Fi Direct
OTG:Sì
Batteria
3120mAh
4.4V agli ioni di litio
3120mAh (tip)
3030mAH (min)
Tempo standby: Circa 2 ~ 3 giorni
Sensori
Gyro, Sensori di luce, gravità, prossimità, Bussola, sensore di Hall
Sitema Hi-Fi
ESS ES9018K2M DAC chip, use OPA1612 amplificatori professionali operazionali
24-bit/192KHz lossless playback
Multimedia
Video: H.264–Baseline/Main/High, MPEG4–simple/ASP, H.264–0, VC-1/WMV9–Simple/Main, VC-1–Avanzato
Audio: PCM, AAC/AAC+/eAAC+ , MP3, WMA – V9 and V10, AMR – NB e WB, FLAC, APE
Dimensioni
Dimensioni: 138.1mm×69.6m×7.8mm
Peso: 150g

Xiaomi pone davvero molta attenzione ai suoi prodotti e questo Mi 4i ne è la prova, infatti troviamo applicato addirittura nella confezione un depliant con le emissioni SAR, oltre che la qualità costruttiva è davvero impeccabile, con una back cover in policarbonato, è molto maneggevole grazie anche alle sue dimensioni contenute.

IMG_6943-w500-h500

Nella parte frontale troviamo in alto, partendo da sinistra verso destra, il sensore di luminosità, lo speaker, la fotocamera frontale da 5 Megapixel e il LED di notifica RGB; andando verso il basso troviamo lo schermo da 5 pollici e i pulsanti di navigazione retroilluminati: uno per le app recenti, home e back.

IMG_6944-w500-h500

Nella parte laterale destra troviamo il bilanciere del volume e il pulsante Power; nella parte opposta il carrellino con il doppio slot per micro sim.

In alto nella parte laterale troviamo il foro del jack da 3.5 mm, nella parte opposta, in basso, il microfono e la porta micro USB.

Nella parte posteriore, partendo dall’alto verso il basso, troviamo il doppio Flash LED Dual Tone, la fotocamera posteriore da 13 Megapixel dotata di 5 lenti, il microfono per la riduzione dei rumori ambientali, il logo MI, l’altoparlante e un piccolo rialzo in plastica, utile per la riduzione del soffocamento dell’audio quando il dispositivo è posto su una superficie piana.

Utilizzo dello Xiaomi Mi 4i

All’accensione apparirà il logo Mi, poi comparirà anche la scritta Powered by Android e dopo qualche secondo sarà operativo, con la schermata di blocco e/o il codice pin della/e SIM.

IMG_6955-w500-h500

Screenshot_2015-06-25-15-41-53-w500-h500

Rispetto ai classici dispotivi Android, anche se basato sulla 5.0.2 Lollipop, gli Xiaomi hanno l’interfaccia proprietaria MIUI, in questo caso la V6.5, che ricorda molto quella di iPhone, priva di appdrawer, colorata e ricca di tante funzioni, animazioni e dettagli, molto apprezzata dai suoi utilizzatori, e non ha i privilegi di root (verificato con Root Check).

Questo slideshow richiede JavaScript.

Purtroppo essendo uscito da poco ha la sola lingua inglese, dato che ancora non ci sono degli sviluppatori che si sono messi al lavoro della traduzione in italiano, comunque il tutto è davvero semplice da utilizzare.

IMG_6957-w500-h500

Il menu a tendina si compone in due parti, la prima con le notifiche e la seconda con il lettore musicale (music player), i vari toggle, regolazione della luminosità e impostazioni.

Screenshot_2015-06-24-10-34-33-w500-h500 Screenshot_2015-06-24-10-34-38-w500-h500

Nelle impostazioni ne troveremo di diverse ed interessanti, tra le più rilevanti segnaliamo:

Screenshot_2015-06-25-15-57-43-w500-h500 Screenshot_2015-06-25-15-57-50-w500-h500 Screenshot_2015-06-25-15-58-04-w500-h500

SIM cards and mobile networks: qui potrete gestire la vostra unica o doppia SIM e modificare qualche impostazione, poche rispetto ai Mediatek, con cui è possibile decidere se ogni volta che si deve chiamare chiedere con quale delle due oppure impostarne una come predefinita, con quale usare internet, rinominarle e modificare il numero.

Screenshot_2015-06-25-15-58-12-w500-h500 Screenshot_2015-06-25-15-58-19-w500-h500

Wi-Fi: è dual band e dà la possibilità di far settare la frequenza in automatico o a scelta tra 2.4GHz e 5GHz.

Screenshot_2015-06-15-00-59-16-w500-h500

More –> Wireless display: per trasmettere lo schermo in wireless tramite la tecnologia Miracast, con cui visualizzare in tempo reale sulla TV lo schermo di Mi 4i tramite un mini pc/tv box Android con almeno Android 4.2 e l’app WiFi Display o Miracast o similare.

Screenshot_2015-06-25-16-12-23-w500-h500

Notifications: qui è possibile modificare diverse impostazioni di notifica per le app (abilitare/disabilitare le notifiche, suono e vibrazione, LED di notifica, ecc), cambiare la posizione dei toggle e abilitare/disabilitare diverse impostazioni, come visualizzare l’icona di notifdica, la velocità di connessione, l’operatore nella lock screen ed altro.

Screenshot_2015-06-25-16-18-00-w500-h500 Screenshot_2015-06-25-16-18-04-w500-h500

Wallpaper: qui è possibile cambiare lo sfondo, con possibilità di vederlo in anteprima e scaricarne anche alcuni dal MIUI Theme Store.

Screenshot_2015-06-25-16-18-13-w500-h500 Screenshot_2015-06-25-16-18-24-w500-h500

Do not disturb: la modalità per non essere disturbati, che quando attiva, interrompe chiamate e notifiche.

Screenshot_2015-06-25-16-18-35-w500-h500

Sound: tra le impostazioni più interessanti, vi è la possibilità tramite Audio Settings, di assegnare determinate azioni ai pulsanti presenti sugli auricolari, migliorare il suono tramite Mi Sound Enhancer e scegliere il tipo di auricolari, tra generici ed alcuni modelli Mi, ed anche la possibilità di scegliere la riduzione del rumore durante la chiamate con un solo oppure con doppio microfono.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lock screen: un’utilissima funzione che ho trovato anche sul mio G3, è la prevent pocket dials, che se attiva, non permetterà al telefono di sbloccarsi inavvertitamente quando in tasca e non fargli così effettuare chiamate ed altro in automatico(funziona quando il sensore di prossimità è coperto).

Screenshot_2015-06-25-16-19-06-w500-h500

Additional settings: qui è possibile calibrare contrasto e colore, cambiare font (con possibilità di scaricarne altri), modalità ad una mano (con cui potrete ridurre lo schermo a 4 o 3.5 pollici per usarlo più facilmente), cambiare indicatore della batteria, modificare le prestazioni tra bilanciate e performance, cambiare il colore del LED di notifica, cambiare le azioni dei pulsanti di navigazione, effettuate un backup delle impostazioni, informazioni account ed app.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Mi Account: un servizio per gli utenti Xiaomi.

Screenshot_2015-06-25-16-21-03-w500-h500

System Apps: in questo gruppo troviamo le impostazioni delle app di sistema, tra cui Mi Cloud (il cloud di Xiaomi che dà 5GB di spazio), chiamate, contatti, messaggi, sicurezza, fotocamera ed altro.

Screenshot_2015-06-25-15-58-00-w500-h500

Themes: dove poter scegliere se usare o meno, la suoneria del tema scelto.

Screenshot_2015-06-25-16-21-12-w500-h500

About phone: qui troviamo diverse informazioni sul telefono, come nome del modello, versione di Android e di MIUI, CPU, RAM, memoria interna, baseband, kernel e numero build, ed anche la possibilità di verificare l’uscita di nuovi aggiornamenti.

Screenshot_2015-06-25-16-21-17-w500-h500 Screenshot_2015-06-25-16-21-20-w500-h500

La sua memoria interna è da 16GB, con un’unica partizione per l’installazione delle applicazioni e per foto, video, dati aggiuntivi dei giochi, ecc., non espandibile, e per verificare la sua velocità di scrittura e lettura, ho effettuato un test con A1 SD Bench e come potete vedere il risultato non è stato davvero niente male:

Screenshot_2015-06-15-00-48-06-w500-h500 Screenshot_2015-06-15-00-46-20-w500-h500

Troviamo il Google Play Store già pre-installato, insieme alle GAPP (Gmail, Chrome, YouTube, Maps, Hangout, ecc) ed altre app come Themes (per poter scaricare tantissimi temi gratuiti), Radio (la radio FM, usufruibile tramite cuffie, che permette di effettuare una scansione dei canali e registrare l’audio), Compass (la bussola), Scanner (per la scansione dei codici QR), Notes (un blocco note, che permette anche di sincronizzarle con il proprio Mi Account), Weather (un’app meteo), Security (un’ottima utility di sicurezza di Xiaomi, che permette di liberare spazio, controllare il traffico dati, bloccare numeri per SMS e chiamate, ottimizzare l’uso della batteria, scansione virus e permessi), File Explorer (un gestore file), Facebook, WPS Office (per leggere, modificare e creare documenti Office) e Line.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Xiaomi Mi 4i supporta l’USB OTG e riesce a leggere senza problemi le pendrive in FAT32, tramite l’apposito cavo (non incluso nella confezione) o una pendrive con ingresso micro USB, così da poter aprire sullo smartphone ciò che avete su di essa, purtroppo però con il video player di Xiaomi anche se legge i DivX e gli MKV, per giunta con codec H265, ha problemi a riprodurre quelli dalla risoluzione 720P in poi, cosa risolvibile installando MX Player.

L’audio è davvero buono e forte sia in chiamata (si può effettuare anche la registrazione), dove anche dall’altra parte mi sentono bene, che tramite l’altoparlante, per sfruttare il vivavoce o l’ascolto di musica.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lo schermo a mio parere è veramente ottimo è un JDI Sharp con tecnologia IPS a risoluzione 1920×1080 Full HD, permette di essere visto perfettamente da qualsiasi angolazione ed anche sotto il sole, grazie alla funzione Sunlight Display che aumenta la chiarezza delle parti scure delle immagini quando il display è colpito dalla luce solare, le immagini vengono visualizzate in modo nitido e con neri abbastanza profondi; la sensibilità del touch è molto buona e riesce a riconoscere fino a ben 10 tocchi contemporaneamente (verificato con MultiTouch Tester).

IMG_6999-w500-h500

Screenshot_2015-06-25-13-00-37-w500-h500

La fotocamera posteriore da 13MP è capace di scattare delle foto di ottima qualità anche in condizioni di scarsa luminosità, grazie al flash LED Dual Tone, per avere più luce nelle situazioni meno luminose; la fotocamera frontale da 5MP garantisce degli ottimi selfie in condizioni di buona luminosità.

Questo slideshow richiede JavaScript.

L’applicazione usata per la fotocamera è di Xiaomi e svolge egregiamente il suo lavoro, portando delle utili funzioni come la modalità manuale, aumentare la bellezza della persona nelle foto, effetti particolari ed altro.

I video vengono girati fino a una risoluzione massima di 1080P Full HD a 30 fps.

Il GPS integrato funziona molto bene, permettendo una veloce ed accurata acquisizione della posizione, la prima volta che l’ho attivato ha impiegato circa 11 secondi, ma dalla seconda volta in poi mi ha impiegato circa 4 secondi per mettere in fix i satelliti, davvero ottimo.

Screenshot_2015-06-24-07-56-09-w500-h500 Screenshot_2015-06-24-07-56-56-w500-h500

Screenshot_2015-06-24-07-58-55-w500-h500

Ho effettuato dei benchmark con diverse app, ed ecco i risultati:

-3DMark

Screenshot_2015-06-14-22-47-21-w500-h500 Screenshot_2015-06-14-22-47-25-w500-h500

-AnTuTu Benchmark (ha riconosciuto che è uno smartphone con CPU a 64 bit e mi ha chiesto di abilitare il test apposito)

Screenshot_2015-06-13-20-01-12-w500-h500 Screenshot_2015-06-13-20-01-57-w500-h500
Screenshot_2015-06-13-20-06-08-w500-h500 Screenshot_2015-06-13-20-06-00-w500-h500

-Epic Citadel

Screenshot_2015-06-15-00-37-41-w500-h500

-GeekBench

Screenshot_2015-06-13-20-07-21-w500-h500 Screenshot_2015-06-13-20-09-21-w500-h500
Screenshot_2015-06-13-20-09-30-w500-h500 Screenshot_2015-06-13-20-09-45-w500-h500

-GFXBench

Screenshot_2015-06-14-23-08-35-w500-h500 Screenshot_2015-06-14-23-08-49-w500-h500 Screenshot_2015-06-14-23-08-54-w500-h500

-Vellamo

Questo slideshow richiede JavaScript.

I risultati sono davvero buoni soddisfacenti, Xiaomi ha fatto davvero un ottimo lavoro con la sua MIUI, su cui tutto riesce a girare in maniera davvero fluida.

Ho effettuato anche una prova della connessione 4G LTE con Wind, con cui mi ha dato dei risultati sorprendenti, che non avevo mai ricevuto (tutto comunque dipende sempre dalla zona):

Screenshot_2015-06-25-15-59-45-w500-h500

I 2GB di RAM sono più che sufficienti per far girare tutto perfettamente e non avere rallentamenti e lag, sia con il browser di stock per navigare su internet e vedere video in streaming, che con diversi giochi, grazie anche alla sua GPU Adreno 405, che si comporta molto bene, sia per quelli 2D che 3D come “Angry Birds Fight”, “Final Fantasy Record Keeper”, “First Touch Soccer 2015”, “Nitro Nation Stories” e “Real Racing 3”.

Questo slideshow richiede JavaScript.

La batteria da 3120mAh permette di arrivare anche a due giorni di utilizzo, ma con un utilizzo più intenso durerà solamente una giornata.

Il menu di spegnimento è anche molto bello e diverso dal solito.

Screenshot_2015-06-12-20-33-22-w500-h500 Screenshot_2015-06-12-20-33-29-w500-h500

Eccovi un video con l’unboxing ed una piccola prova:

Conclusioni

Mi sono innamorato di Xiaomi, l’interfaccia MIUI è davvero fantastica e fluidissima!

Il processore Snapdragon 615 si comporta davvero bene, tanto da far quasi invidia ai modelli di poco superiori, e vi farà sembrare di avere un vero top di gamma fra le mani, anche se si va a porre solamente nella fascia media.

PRO: interfaccia MIUI, ottima qualità costruttiva, materiali, fluidità, GPS, 4G LTE, scatto veloce delle foto, cassa posteriore, microfono, fotocamera, schermo, risoluzione.

CONTRO: sola lingua inglese (sicuramente al più presto arriverà anche la traduzione italiana), memoria non espandibile, batteria non removibile, auricolari non presenti nella confezione.

Voto: 8.5

Xiaomi Mi 4i può essere acquistato da HonorBuy.it nelle colorazioni bianca e nera, rispettivamente al prezzo di 269 euro e 279 euro, con degli omaggi (li trovate all’inizio della recensione), garanzia di 2 anni e spese di spedizione gratuite dall’Italia, lo trovate nel seguente link (all’interno troverete altre caratteristiche, cover in TPU e pellicola in vetro temperato): http://www.honorbuy.it/57-xiaomi-mi4i

Inserendo il codice SPAZIOANDROID nel carrello, potrete usufruire di uno sconto di 5 euro!

Ringrazio HonorBuy.it, per avermi dato la possibilità di poter provare e recensire Xiaomi Mi 4i.

UPDATE: Ora è disponibile la rom con il pacchetto multilingue: http://en.miui.com/download-263.html

Berserk

Giuseppe aka Berserk, possessore di: LG G5 con ROM stock Android 6.0, Xiaomi Redmi Note 4 da 16 GB con ROM MIUI 8 Android 6.0, MINIX NEO U1 con Android 5.1 e GOLE GOLE1 con Android 5.1/Windows 10 - Amministratore e Newser di Spazio Android. Per qualsiasi info o altro, potete contattarmi all'indirizzo: berserk@spazioandroid.com - Se vi sono stato utile e volete effettuare una piccola donazione o offrirmi una birra, potete farlo tramite PayPal al seguente indirizzo: memoryworld2010@gmail.com