[Recensione] Sunvell T95P: il tv box Android compattissimo che sta in un presa elettrica

Sunvell T95P è un nuovo tv box (o mini pc se preferite) con Android 6.0 Marshmallow e CPU Amlogic S905X Quad Core, che mi è saltato all’occhio per le sue dimensioni davvero compatte, infatti il tutto è concentrato in una presa elettrica, ma come si comporta? Scopritelo nella nostra recensione.

Contenuto della confezione:

1 x Sunvell T95P
1 x Telecomando IR
1 x Cavo HDMI
1 x Manuale utente

img_0551-w1000-h1000

Hardware

img_0557-w1000-h1000

Caratteristiche:

Modello
Marchio: Sunvell
Modello: T95P
Sistema Operativo e Processore
Sistema Operativo: Android 6.0 Marshmallow
CPU: Amlogic S905X Quad Core ARM Cortex-A53 CPU fino a 1.5GHz
GPU: Penta Core ARM Mali-450
Connettività e comunicazioni
USB: 1 x 2.0
HDMI: 2.0
WiFi: 802.11 b/g/n 2.4G
Memoria
RAM: 2GB DDR3
ROM: 8GB
Espandibile con memory card: MicroSD
Dimensioni
Dimensioni prodotto: 5.30 x 5.30 x 6.80 cm
Dimensioni confezione: 16.50 x 9.00 x 7.80 cm
Peso prodotto: 280 g
Peso confezione: 340 g

screenshot_20161127-114331-w1000-h1000

Il Sunvell T95P risulta così compatto che riesce a stare nel palmo di una mano, infatti è concentrato in una presa elettrica, ha il processore a 64 bit Amlogic S905X, che permette anche la decodifica hardware di video in H.265 e 4k@60fps, supporta l’uscita audio in 5.1, e la versione di Android è la 6.0 Marshmallow.

Guardandolo frontalmente è presente il logo T95P, dove sotto è anche presente il ricevitore ad infrarossi (non visibile).

img_0553-w1000-h1000

Nella parte laterale destra sono presenti la porta Micro SD e la porta USB 2.0, dove al suo interno è presente anche il LED di stato.

img_0554-w1000-h1000

Nella parte superiore è presente la porta HDMI.

img_0555-w1000-h1000

Infine nella parte posteriore è presente la presa di alimentazione.

img_0556-w1000-h1000

Il telecomando a infrarossi incluso è alimentato da 2 batterie mini stilo (AAA), e partendo dall’alto verso il basso, troviamo una serie di pulsanti davvero utili, come Standby/Wake up, Traccia precedente e successiva, Volume su e giu, LED (di questo non sono riuscito a capire il funzionamento, perchè premendolo non succede nulla), KODI (per aprire direttamente Kodi), Home, Back, le quattro frecce (su, giu, sinistra, destra), Ok, Puntatore (per attivare/disattivare il puntatore), il tastierino alfanumerico con numeri da 0 a 9, Browser e Delete; inoltre nella parte in alto è rappresentata una TV, per far si che possa essere usato anche come telecomando universale per la TV (anche se bisogna capire come impostarlo e quali sono i codici esatti in base al modello), permettendo di mettere in Standby/Wake up, Source, Muto, Volume giu e Volume su.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Utilizzo di Sunvell T95P

Sunvell T95P va collegato ad un monitor o ad una TV con porta HDMI, dopo di che per avviarlo, vi basterà inserirlo in una presa di corrente, si accenderá il LED blu e dovrete attendere qualche istante per l’avvio.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Android si presenterà con un launcher che ha un’interfaccia semplificata a mattonelle, più adatta e funzionale per un uso anche con il solo telecomando ad infrarossi, con informazioni sull’orario.

screenshot_20161127-103031-w1000-h1000

Alcune mattonelle non potranno essere personalizzate, come Kodi (per aprire appunto Kodi), Browser (per aprire direttamente il browser), Google Store (per il Play Store) e Clean Memory (che svuota la RAM dalle app aperte in background), poi vi sono Apps (sono presenti tutte le app installate in un’unica schermata), in Video e in Music potrete mettere le app che preferite, oltre magari a quelle che usate di più nella parte inferiore della pagina principale.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il telecomando ad infrarossi risulterà si comodo, ma se potrete adoperare anche un classico mouse o tastiera USB/wireless (ma non bluetooth, perchè il modulo non è presente), vi verrà sicuramente più comodo se dovrete digitare qualche carattere.

La versione di Android che monta è la 6.0.1 Marshmallow, con privilegi di root (verificato con Root Checker).

Questo slideshow richiede JavaScript.

Andando su Settings, aprirete le impostazioni, che hanno una interfaccia a mattonelle in Material Design, suddivise in 4 sezioni principali, con in ognuna delle sottosezioni, in cui troveremo:

1. Dispositivo: per impostare la rete (WiFi, Ethernet e VPN), il display (risoluzione, posizione schermo, rotazione dello schermo, daydream ed HDR), l’audio (per scegliere l’uscita audio tra PCM, HDMI e SPDIF), le app installate, vedere la memoria disponibile e occupata, effettuare il ripristino ai dati di fabbrica e le informazioni di sistema (versione di Android, firmware e kernel).

Questo slideshow richiede JavaScript.

2. Preferenze: per impostare data e ora, lingua, tastiera, HDMI CEC (per far si che si spenga in automatico il tv box quando viene spenta la tv), playback settings (per l’addattamento dell’HDMI), power key definition (per impostare se farlo mettere in standby e poter riprendere o spegnerlo direttamente, quando viene premuto il pulsante power dal telecomando), accessibilità e More settings (di questo ve ne parleremo poco più giù).

Questo slideshow richiede JavaScript.

3. Telecomando e accessori: è presente la sola voce remote, probabilmente per l’utilizzo tramite qualche app compatibile con questi chipset.

screenshot_20161127-174010-w1000-h1000

4. Personali: per la posizione, sicurezza e limitazioni (con cui gestire installazione da fonti sconosciute, la verifica app e impostare delle limitazioni per il profilo), gestire il proprio account di Google ed aggiungerne altri.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Ritornando al punto 2, tramite More settings è possibile andare sulle classiche impostazioni di Android, a cui si può arrivare anche abbassando il menu a tendina e premendo sulla rotellina delle impostazioni, anche se non troverete tutte le impostazioni precedenti, quindi vi consiglio di usare le altre.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Nella barra di stato, in ordine da sinistra verso destra, sono presenti i pulsanti per: nascondere la barra (per farla visualizzare nuovamente, dovrebbe bastare con il mouse portare il puntatore all’estremità inferiore, tenere premuto il pulsante sinistro e trascinarlo verso l’alto… ma a quanto pare c’è un bug e per farla ripristinare bisognerà spegnere e ri-accendere il tv box), Screenshot, Vol. Giu, Back, Home, App Recenti e Vol. Su.

screenshot_20161127-102943-w1000-h1000

screenshot_20161127-122043-w1000-h1000

La memoria interna è una Samsung da 8 GB espandibile, con un’unica partizione, da usare per le applicazioni, dati aggiuntivi ed altro; per verificare la sua velocità di scrittura e lettura, ho effettuato un test con A1 SD Bench, anche se i risultati non sono dei migliori, infatti é stato un po’ sotto le aspettative con 31.85 MB/s in lettura e 7.66 MB/s in scrittura.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Ho effettuato anche dei benchmark con diverse app, i cui risultati sono stati pure un po’ sotto le aspettative, anche rispetto ad altri box con lo stesso chip, probabilmente perchè con ha frequenza di circa 500MHz più bassa:

-3D Mark

Questo slideshow richiede JavaScript.

-AnTuTu Benchmark

Questo slideshow richiede JavaScript.

-GeekBench

Questo slideshow richiede JavaScript.

-GFX Bench

Questo slideshow richiede JavaScript.

-Vellamo

Questo slideshow richiede JavaScript.

Tra le applicazioni pre-installate sono presenti il Google Play Store, YouTube, AppInstaller (per installare i file apk), FileBrowser (un file manager), FilmON Live TV (con diversi canali in streaming), Kodi (l’app più completa per rendere Sunvell T95P un vero e proprio centro multimediale per musica, video e foto), Kodi Update (un tool per aggiornare i plugin di Kodi), Netflix, Root Explorer (un ottimo file manager con cui grazie ai privilegi di root potrete esplorare tutte le cartelle di sistema), Skype e Twitter.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Con la porta micro SD e la sua porta USB (essendo unica, vi consiglio di usare un HUB USB, che funzionerà senza problemi), potrete collegare pendrive, hard disk sia da 2.5″ (anche se su questi sarebbe meglio dare un’alimentazione aggiuntiva, perchè se no tenderà a riavviarsi all’improvviso) che da 3.5″, e qualsiasi scheda con apposito adattatore USB, che quando saranno connesse apparirá un apposito pop up dove vi verrá chiesto se esplorare, renderla come memoria principale (così se vorrete potrete usare ad esempio una Micro SD più capiente come memoria interna) ed espellerla, i file system riconosciuti sono sia FAT32 che NTFS, e vi permetterà di vedere filmati in diversi formati e risoluzioni, partendo dai classici DivX, fino a quelli MKV, passando per le risoluzioni HD 720P, Full HD 1080P e Ultra HD 4K a 60fps, ma anche vedere le vostro foto, ascoltare musica, aprire i documenti, ecc.

Questo slideshow richiede JavaScript.

La versione di Kodi inclusa é la 16.1 Jarvis con alcuni plugin integrati per poter vedere film e serie tv in streaming (in inglese) e ascoltare musica in streaming, supporta nativamente anche i video con codec H.265 HEVC, che girano in maniera davvero fluida e senza mai bloccarsi, fino alla risoluzione 4K, che potrete visionare anche sulle TV che non supportano tale risoluzione, dato che farà il downscaling.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Ho provato anche dei video in AVC HIGH 10, che fino alla risoluzione 720 HD vanno perfettamente, ma quelli in 1080 Full HD anche se si vedono bene, vanno un po’ a scatti.

In generale si comporta comunque veramente bene con quasi tutte le tipologie di video e formati, ho effettuato anche un benchmark con AnTuTu Video Tester:

Questo slideshow richiede JavaScript.

E’ presente il browser di stock per la navigazione, che si comporta discretamente (meglio optare per Chrome), i giochi sia 2D che 3D, funzionano ma nulla di esaltante (il suo punto di forza é la multimedialitá), io ho testato: “Melody Monsters”, “Microsoft Solitaire”, “Racing Rivals” e “Zombie.IO″.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Quando avrete finito, potrete spegnere Sunvell T95P solamente tramite il pulsante Power presente sul telecomando, dato che non possiede nessun pulsante fisico.

Conclusioni

Sunvell T95P è sicuramente un prodotto interessante, date anche le sue dimensioni, anche se in base a dove avrete la presa potrebbe risultare un po’ scomodo, sia per poter collegare alle prese USB qualcosa (consigliato sempre un HUB USB) che per utilizzarlo tramite l’apposito telecomando, nel complessivo non si è comportato niente male e nel campo multimediale riesce a riprodurre praticamente tutto, per quanto riguarda i giochi, invece non è molto adatto, speriamo comunque in un futuro aggiornamento firmware dalla casa madre per sistemare qualche piccolo bug.

PRO: riscalda poco, dimensioni molto contenute (sta nel palmo di una mano), stabile, fluido, supporto fino alla risoluzione 4K a 60Hz, supporto codec H265, supporto HDR, HDMI 2.0, telecomando a infrarossi, ottimo segnale WiFi.

CONTRO: bluetooth non presente, per hard disk da 2.5″ meglio aggiungere una ulteriore alimentazione se no tenderà a riavviarsi, non è possibile ripristinare la barra nascosta a meno che non si riavvii il dispositivo, bassa velocità della memoria in lettura e scrittura, una sola porta USB, riproduzione video AVC HIGH 10 in 1080 a scatti, pulsante Power hardware, Miracast non presente.

Voto: 7

Potrete acquistare Sunvell T95P su GearBest, ad un prezzo di 43.49€ con spese di spedizione gratuite oppure con 4.01€ in più, potrete scegliere la spedizione più veloce tramite Priority line -> Italy Express:

Ringrazio Pietro e GearBest, per avermi dato la possibilità di poter provare e recensire Sunvell T95P.