Per chi è in cerca di un TV Box (o mini pc se preferite), con su Android 6.0 Marshmallow, processore Quad Core S905X, adatto principalmente alla multimedialità ed all’emulazione, per meno di 30 euro, ecco a voi Scishion V88 Pro.

Contenuto della confezione:

1 x Scishion V88 Pro
1 x Alimentazione
1 x Cavo HDMI
1 x Telecomando a IR
1 x Manuale utente

Hardware

Caratteristiche:

Generale
Modello: Scishion V88 Pro
Colore: Nero
OS: Android 6.0 Marshmallow
GPU: Mali-450
CPU: Amlogic S905X
Core: Quad Core, 2.0GHz
RAM: 1GB
ROM: 8GB
Memoria espandibile: con SD
Multimedialità
Formato di decodifica: H.264, H.265/AVC, RealVideo8/9/10
Video: 4K,AVI,DAT,H.264,H.265,ISO,MKV,MOV,MP4,MPEG,MPG,RM,VC-1,VP9,WMV
Audio: AAC,FLAC,MP3,OGG,RM,WMA
Foto: JPEG,JPG,PNG
Connessione
WiFi: IEEE 802.11 b/g/n
Alimentazione: alimentatore per presa a muro EU
Interfaccia: SPDIF, HDMI, SD Card, AV, DC 5V, RJ45, 4 x USB2.0
Altre caratteristiche: Supporta DLNA Miracast Airplayer
Dimensioni e Peso
Peso prodotto: 0.143 kg
Peso confezione: 0.449 kg
Dimensioni prodotto: 11.60 x 11.60 x 2.50 cm
Dimensioni confezione: 16.60 x 12.50 x 8.20 cm

Scishion V88 Pro è un nuovo TV Box Android, di colore nero opaco e molto semplice, adatto a chi vuole spendere poco e per chi cerca un dispositivo per navigare, guardare film, ascoltare musica e vedere foto, con processore Amlogic S905X Quad Core da 2.0GHz, 1 GB di RAM e la GPU Mali-450.

Nella parte frontale è presente il ricevitore ad infrarossi (non visibile) e il LED di stato (blu se acceso, rosso in standby), nella parte superiore troviamo il logo Scishion, seguito dal nome del modello V88 Pro e la dicitura 4K.

A destra troviamo lo slot SD e ben tre porte USB 2.0.

Sul retro sono presenti un’altra porta USB 2.0, la porta per l’uscita ottica audio (SPDIF), per il cavo AV, la porta HDMI, RJ45 per l’ethernet e l’alimentazione.

Sulla parte inferiore troviamo 4 piedini ai lati per tenerlo leggermente rialzato e delle prese d’aria.

Il telecomando ad infrarossi incluso, è alimentato da 2 batterie mini stilo (AAA), e partendo dall’alto verso il basso, troviamo una serie di pulsanti davvero utili: Power, Muto, Media (apre il riproduttore video), TV (apre Kodi), Web (apre il browser), App (apre l’app drawer), Volume giu, Traccia precedente e successiva, Volume su, Home, Back, le quattro frecce (su, giu, sinistra, destra), Ok, Menu, Mouse (per attivare/disattivare il puntatore), i numeri da 0 a 9, Tasto cambio carattere e Delete.

Utilizzo di Scishion V88 Pro

Scishion V88 Pro va collegato ad un monitor o ad una TV con porta HDMI, per poter usufruire dell’alta definizione, oppure tramite cavo AV (acquistabile separatamente), potrete farlo funzionare anche sulle vecchie TV a tubo catodico (CRT).

Per avviarlo, basterà collegare il cavo di alimentazione, si illuminerà un LED blu, e attendere qualche istante per l’avvio.

Android è in versione 6.0.1 Marshmallow, con tanto di privilegi di root (che ho notato immediatamente, data la presenza dell’app Superuser e verificato anche con Root Check), e si presenterà con un launcher che si addice meglio ad un TV Box, ottimizzato per l’uso del telecomando, con un’interfaccia a mattonelle e informazioni su ora e data; oltre al telecomando incluso, potrete utilizzarlo con altri dispositivi di input come un air mouse oppure il classico mouse USB, ma per un utilizzo più comodo potrete collegare anche la tastiera USB e wireless USB da 2.4GHz.

Questo slideshow richiede JavaScript.

All’interno di alcune mattonelle, come Online Video, Music e Local, troverete già alcune app impostate all’interno, ma potrete inserirne delle altre, stessa cosa per l’ultima riga della Home.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Su Reccomend sono presenti due app consigliate, su My Apps sono presenti tutte le app installate e Settings per le impostazioni.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Nelle impostazioni troverete le principali con interfaccia a mattonelle già vista in altri dispositivi con chip Amlogic, suddivise in 4 sezioni principali, con in ognuna delle sottosezioni:

1. Dispositivo: per impostare la rete (WiFi, Etherneth e VPN), il display (risoluzione, posizione schermo, rotazione dello schermo, daydream ed HDR), l’audio (per scegliere l’uscita audio tra PCM, HDMI e SPDIF), le app installate, vedere la memoria disponibile e occupata, effettuare il ripristino ai dati di fabbrica e le informazioni di sistema (versione di Android, firmware e kernel).

Questo slideshow richiede JavaScript.

2. Preferenze: per impostare data e ora, lingua, tastiera, HDMI CEC (con cui tramite il telecomando della TV potrete anche accenderlo e spegnerlo in concomitanza con la TV), playback settings (per l’addattamento dell’HDMI), impostare il pulsante di spegnimento (a scelta tra standby e spegnimento), ricerca (con le impostazioni di Google), accessibilità e More settings (di questo vi parleremo poco più giù).

Questo slideshow richiede JavaScript.

3. Telecomando e accessori: per poterlo utilizzare tramite qualche apposita app (come accade anche per altri modelli di TV Box), ma bisognerebbe trovare l’app apposita.

4. Personali: per la posizione, sicurezza e limitazioni (con cui gestire installazione da fonti sconosciute, la verifica app e impostare delle limitazioni per il profilo), gestire il proprio account di Google ed aggiungerne altri.

Per andare sulle classiche impostazioni di Android, si va tramite More settings, che sono le classiche di Android Marshmallow, dove ritroverete alcune delle impostazioni precedenti.

Cosa che mi ha stupito è la non presenza della barra di stato e del menu a tendina, ma specialmente la prima non sarebbe stato male averla.

La memoria interna è una Samsung da 8 GB espandibile, con un’unica partizione, da usare per le applicazioni, dati aggiuntivi ed altro; per verificare la sua velocità di scrittura e lettura, ho effettuato un test con A1 SD Bench, e il risultato è stato un po’ sotto le aspettative, con 26.73 MB/s in lettura e 5.99 MB/s in scrittura.

Ho effettuato anche dei benchmark con diverse app:

-3D Mark

Questo slideshow richiede JavaScript.

-AnTuTu Benchmark

Questo slideshow richiede JavaScript.

-GeekBench

Questo slideshow richiede JavaScript.

-GFX Bench

Questo slideshow richiede JavaScript.

-Vellamo

Questo slideshow richiede JavaScript.

I risultati non saranno stati sicuramente dei migliori, ma data la fascia di prezzo è stato creato principalmente per un uso multimediale e non tanto per giocare (tranne alcune eccezioni che vedrete più giù).

Tra le applicazioni pre-installate sono presenti il Google Play Store, Gmail, YouTube, AppInstaller (per installare i file apk), Aptoide (un app store alternativo), Facebook, FileBrowser (un file manager), Kodi (l’app più completa per rendere Scishion V88 Pro un vero e proprio centro multimediale per musica, video e foto), Netflix e Skype.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Con la porta SD e le sue 4 porte USB, potrete collegare pendrive, hard disk sia da 2.5″ che da 3.5″, e qualsiasi scheda con apposito adattatore USB, che quando saranno connesse apparirá un apposito pop up dove vi verrá chiesto se esplorare, renderla come memoria principale (così se vorrete potrete usare ad esempio una SD più capiente come memoria interna) ed espellerla, i file system riconosciuti sono sia FAT32 che NTFS, e vi permetterà di vedere filmati in diversi formati e risoluzioni, partendo dai classici DivX, fino a quelli MKV, passando per le risoluzioni HD 720P, Full HD 1080P e Ultra HD 4K, ma anche vedere le vostro foto, ascoltare musica, aprire i documenti, ecc.

Questo slideshow richiede JavaScript.

La versione di Kodi inclusa é la 16.1 con una interfaccia modificata ed alcuni plugin integrati per poter vedere film e serie tv in streaming (in inglese) e ascoltare musica in streaming, supporta nativamente anche i video con codec H.265 HEVC, che girano in maniera davvero fluida e senza mai bloccarsi, fino alla risoluzione 4K, che potrete visionare anche sulle TV che non supportano tale risoluzione, dato che farà il downscaling.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Supporta tranquillamente pure i video con codec H.265 HEVC, che rispetto ad H.264 in metà della banda utilizzata riescono a trasmettere la stessa risoluzione video in maniera fluida, con tanto di codec DTS.

Questo slideshow richiede JavaScript.

In generale si comporta comunque veramente bene con praticamente tutte le tipologie di video e formati più adoperati, ho effettuato anche un benchmark con AnTuTu Video Tester:

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il browser stock (anche se consiglio di usare Chrome) funziona con tutti i siti sia per la navigazione, ma per lo streaming dei video consiglio l’app AndStream.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Se avete già in rete collegato un NAS, ed evitarel’uso di pendrive e/o hard disk, potrete utilizzarlo tramite l’applicazione pre-installata Media Center, per poter vedere i vostri film in streaming, ascoltare musica, ecc., con cui potrete anche sfruttare il DLNA per condividere contenuti digitali come foto, musica e video, presenti sui vostri PC, smartphone e tablet, tramite WiFi.

Avendo Android 6.0, supporta Miracast, tramite il quale vi permetterà di visualizzare ed ascoltare in tempo reale sulla TV, lo schermo con tanto di audio del vostro smartphone/tablet Android (con possibilità di scegliere tra risoluzione SD e HD), a patto che abbia almeno Android 4.2, come LG G5 che ho provato personalmente ed ha funzionato alla perfezione.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Anche se concepito piuttosto per un ambito multimediale, ho provato dei giochi, sia 2D che 3D, ma specialmente questi ultimi non vanno fluidamente, come “MMX Hill CLimb!”, “Run Sackboy! Run!” e “Slayin”.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Ho voluto vedere anche come si comporta con l’emulazione di diverse console, dato che comunque come configurazione è migliore di un NES Mini (SoC: Allwinner R16 quad core Cortex A7, GPU: Mali400 MP2, RAM: SKHynix 256MB DDR3, Flash: Spansion 512MB SLC NAND flash, TSOP48), che risulta praticamente introvabile se non a prezzi veramente esagerati, e devo dire che si è comportato veramente bene (molto meglio rispetto ai giochi nativi per Android), l’ho testato con gli emulatori RetroNES per NES, RetroMD per Sega Megadrive ed ePSXe per Play Station, con tanto di joypad della Xbox 360 che è stato riconosciuto senza problemi, di seguito troverete delle immagini e un video:

Questo slideshow richiede JavaScript.

Per quanto riguarda lo spegnimento di Scishion V88 Pro, ho notato la mancanza del pulsante software ed hardware per lo spegnimento, che può avvenire solamente tramite l’apposito telecomando incluso.

Conclusioni

Scishion V88 Pro è risultato un TV Box davvero interessante, grazie anche al suo prezzo molto contenuto ed è davvero difficile riuscire a trovare qualcosa di così aggiornato ad un prezzo simile, sia in termini di CPU che versione di Android, ha pure ben 4 porte USB, quindi non si drovrà ricorrere ad un HUB USB, nel complessivo non si è comportato niente male e nel campo multimediale riesce a riprodurre praticamente tutto, per quanto riguarda i giochi non è molto adatto, ma invece nel campo dell’emulazione riesce a funzionare davvero bene.

PRO: economico (è praticamente impossibile riuscire a trovare un TV Box Android con queste caratteristiche a meno di 30€), multimedialità svolta egregiamente, telecomando a infrarossi, con gli emulatori e relativi giochi funziona molto bene, supporto joypad USB (ho potuto testare quello della Xbox 360), supporto fino alla risoluzione 4K, HDR, supporto codec H265, Miracast, telecomando a infrarossi incluso.

CONTRO: giochi Android (funzionano sì, ma non perfettamente), pulsante di spegnimento software/hardware non presente e bluetooth non presenti.

Voto: 8

Potrete acquistare Scishion V88 Pro su GearBest, disponibile sia con spedizione dalla Cina che dall’Europa, di seguito i prezzi in base da dove viene spedito:

Ringrazio Pietro e GearBest, per avermi dato la possibilità di poter provare e recensire Scishion V88 Pro.

Berserk

Giuseppe aka Berserk, possessore di: LG G5 con ROM stock Android 6.0, Xiaomi Redmi Note 4 da 16 GB con ROM MIUI 8 Android 6.0, MINIX NEO U1 con Android 5.1 e GOLE GOLE1 con Android 5.1/Windows 10 - Amministratore e Newser di Spazio Android. Per qualsiasi info o altro, potete contattarmi all'indirizzo: berserk@spazioandroid.com - Se vi sono stato utile e volete effettuare una piccola donazione o offrirmi una birra, potete farlo tramite PayPal al seguente indirizzo: memoryworld2010@gmail.com

  • Giuseppe

    Ho questo tv box, e avendo avuto qualche problemino ho dovuto flashare di nuovo il firmware. Però è una versione vecchia (20160830). Sapete indicarmi dove posso scaricare l’ultimo firmware? O riuscireste ad estrarre il firmware dal vostro tv box? Grazie!

  • Pingback: [Recensione]MXQ S85: il TV Box Android 4.4 quad core economico | Spazio Android Italia()

  • Kali

    un cesso disumano di box. Una vera schifezza… l’ho buttato nell’indifferenziata dopo 3 giorni.

    • Giuseppe Salvia

      Provato a vedere l’esistenza di qualche custom rom? Ovviamente per la fascia di prezzo non ci si può aspettare chissà che… Io infatti uso il Minix Neo U1, che giudico ad oggi (tra quelli provati da me), il migliore 😉

      • Kali

        Non mi aspettavo chissà cosa, però se produci un box TV dovresti dare il minimo perchè ti funga da box tv… ma se la scheda di rete è lenta, la cpu ci mette 2-3 ore a acaricare una lista iptv, il play store si blocca in continuazione, i film su penna usb laggano… che senso ha? Non prudurla, lascia perdere, oppure anzichè venderla a 30€ fallo un pò meglio e vendilo a 40, 50

        • Giuseppe Salvia

          Comunque per renderlo ok, basta disinstallare le app “inutili” e dalle impostazione togliere l’opzione per le app in background, così andrà bene.

        • Kali

          fatto… ha problemi di potenza alla base. Android non può girare su 1gb anche se ridotto all’osso, forse il 2.3 ma un 5.1 no

        • Giuseppe Salvia

          Ha il 6.0, ma anche su un 6.0 può girare Android, ovviamente non puoi pretendere di fare girare app pesanti e di installare troppa roba, se no con 1 gb di ram si satura troppo presto. Il minimo che consiglierei sono almeno 2GB.