[Recensione] MINIX NEO U9-H – 64-bit Octa Core Media Hub con Android 6.0 Marshmallow + air mouse NEO A3

A distanza di un anno e mezzo dall’ottimo NEO U1, ecco arrivare il nuovo modello di punta della casa cinese che aggiorna, ottimizza e dà supporto ai suoi prodotti, che vi abbiamo recensito oggi e cioè MINIX NEO U9-H – 64-bit Octa Core Media Hub, con Android 6.0 Marshmallow, diverse novità come il nuovo chipset con supporto al 4K a 60 fps, HDR10, Dolby Audio, sistemi DRM Microsoft Play Ready 3.0 + Google Widevine Level 1 e tanto altro, insieme all’air mouse NEO A3.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Contenuto delle confezioni:

MINIX NEO U9-H
1 x MINIX NEO U9-H
1 x Telecomando MINIX
1 x Antenna dual band
1 x Alimentatore per presa italiana
1 x Cavo OTG
1 x Cavo HDMI
1 x Cabo USB – micro USB
1 x Guida
1 x Brochure prodotti MINIX

MINIX NEO A3
1 x MINIX NEO A3
1 x Ricevitore wireless
1 x Guida

Hardware

Caratteristiche MINIX NEO U9-H:

Processore: Amlogic S912-H Octa-Core 64 bit Cortex A53 @ 1.5 GHz
GPU: Mali-820MP3
Memoria RAM: 2GB DDR3
Memoria Interna: 16GB eMMC 5.0
Connettività Wireless: 2 x 2 MIMO 802.11ac Dual Band Wi-Fi (2.4GHz/5.8GHz), Bluetooth 4.1
OS: Android 6.0.1 Marshmallow
Video Output: HDMI™ 2.0, fino a 4K @ 60fps, con supporto HDMI-CEC, HDR
Audio Output: HDMI™ 2.0, 3.5mm stereo jack, optical SPDIF
Periferiche: RJ-45 Gigabit Ethernet (10/100/1000Mbps), micro SD card reader, 3 porte USB 2.0, 1 porta OTG, Kensington Lock, jack microfono, jack cuffie, ricevitore IR (infrarossi integrato, telecomando incluso)
Alimentazione: DC 5V, 3A adattatore incluso (CE, FCC certificato)
Formati video supportati: MPEG, H.265, H.264, M4V, MOV, MPEG2, VOB, TP, PMP, RM, FLV, MPEG4, MP4, RMVB, PMP, AVI, DAT, MPEG-1, AVC, WMV, MPG, DIVX, HDMOV, MKV, MPE, TS, ISO, 3GP, M2TS, MTS, ASF
Formati audio supportati: DTS-HD, DD, DD+MP2, OGG, AC3, FLAC, MP3, APE, WMA, AAC, WAV, OGA, ALAC

Il NEO U9-H è un hub multimediale/mini pc/tv box creato da MINIX per dare la migliore esperienza mutlimediale possibile, esternamente è uguale al suo precedessore NEO U1, ma al suo interno troviamo il nuovo processore Amlogic S912-H che supporta tramite hardware il codec H265 HEVC Main-10 fino alla risoluzione 4K a 60fps e HDR10, ha la più potente GPU Mali-820MP3 e l’ultimo firmware MINIX basato su Android 6.0.1 Marshmallow.

Nella parte frontale è presente il ricevitore ad infrarossi e il LED di accensione (visibile solo quando acceso).

A destra troviamo il pulsante Power (per accensione/spegnimento), 3 porte USB 2.0, lo slot micro SD, il Kensington Lock e una porta micro USB OTG, che con l’apposito adattatore incluso, diventa un’altra porta USB 2.0.

Sul retro il jack da 3.5mm per le cuffie e il microfono, la porta HDMI, l’uscita ottica audio SPDIF, il plug RJ-45 ethernet e il jack per l’alimentazione.

A sinistra l’antenna dual band per il Wi-Fi, che potrete staccare, ruotare e piegare.

Sul fondo il logo di Android, 4 gommini antiscivolo ai lati e un foro per entrare in modalità di recovery, mentre sulla parte superiore il logo MINIX.

Il MINIX remote, il telecomando a infrarossi alimentato con 2 batterie AAA mini stilo, è lo stesso del NEO U1, è molto leggero e comodo da tenere in mano, su di esso sono presenti i pulsanti: Power, le quattro frecce (su, giu, sinistra, destra), Ok, Volume giu, Volume su, Back, Home, Menu e Impostazioni.

MINIX cura sempre anche i dettagli, infatti l’alimentatore non è uno generico, ma porta il suo marchio.

Caratteristiche MINIX NEO A3:

Giroscopio a 6 assi
Tastiera QWERTY
Tasti multimediali dedicati
2 batterie AAA mini stilo richieste (non incluse)
Funzionante fino a circa 10 metri
Connettività wireless 2.4GHz
Microfono integrato

Il NEO A3 è un telecomando wireless, che riconoscerà i vostri movimenti per muovere il puntatore sullo schermo (sostituendo a tutti gli effetti il classico mouse), alla pressione di un pulsante, mostrerà in alto un LED rosso, ed è comprensivo di tastiera QWERTY.

Nella parte frontale sono presenti i pulsanti: Power, Impostazioni, App recenti, Menu, Mome, le 4 frecce, OK (rappresentato dall’androide), Back, attivazione/disattivazione microfono, attivazione/disattivazione puntatore mouse, i pulsanti del volume, lista delle app installate, avanzamento veloce e play/pausa; in basso sono presenti il logo MINIX ed il microfono.

Nella parte posteriore è presente la tastiera QWERTY con frecce direzionali, due LED di cui uno per indicare se è attivo il Caps Lock e l’altro per Fn, le estremità sono sganciabili e al loro interno andranno posizionate le batterie.

Utilizzo di MINIX NEO U9-H + air mouse NEO A3

Per utilizzarlo basterà collegarlo ad una TV o monitor, tramite il cavo HDMI incluso e all’alimentazione, se preferite potete anche collegare in una delle porte USB il dongle per utilizzare il NEO A3, che risulta davvero molto completo, essendo un dispositivo 3 in 1, dato che fa sia da mouse, che da tastiera e supporta anche i comandi vocali.

Poi basterà premere il pulsante di accensione, si accenderà il LED blu e dovrete attendere il caricamento di Android, che avverrà in qualche istante e vi verrà chiesto quale delle due interfacce usare tra MINIX METRO e Launcher3.

MINIX METRO è la classica interfaccia a “mattonelle”, già vista anche sui precedenti modelli, con praticamente tutto l’occorrente in un’unica schermata, ma che è stata un po’ rivisitata, in ogni sezione è possibile aggiungere le app preferite, su All Apps sono presenti tutte le app installate e con All Tasks Killer potrete chiudere tutte le app in memoria per liberare la RAM.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Launcher3 è invece la classica interfaccia di stock di Android con le varie, anche se per comodità ho usato la prima.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Oltre al NEO A3 (di seguito un video dimostrativo che ho girato) e il telecomando MINIX Remote, può essere usato anche con mouse e tastiera USB con filo, mouse e tastiera wireless USB da 2.4GHz, tastiera bluetooth oppure anche tramite il vostro dispositivo Android, tramite l’app Smart iRemote, che farà da telecomando virtuale con tanto di pulsanti direzionali, tasto Home, Back, Menu, Cerca e Volume, telecomando multimediale, comandi touch e tastiera virtuale.

Per l’utilizzo con l’app Smart iRemote, che non appena installata la troverete sotto il nome di RemoteIME, bisognerà andare su Impostazioni–>Telecomando e accessori->Remote, e attivarlo, poi avviare l’app su smartphone o tablet Android, che verrà riconosciuto automaticamente e verrà mostrato nell’elenco dei dispositivi controllabili tramite indirizzo ip.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Eccovi il download di Smart iRemote dal Play Store:


logo-app
App Name
Fustec Co., LTD
Free   
pulsante-google-play-store
pulsante-appbrain
qrcode-app

Monta la versione di Android 6.0.1 Marshmallow con il firmware in versione 003, ma è comunque consigliato di aggiornarlo all’ultimo firmware e cioè lo 004A, disponibile tramite F.O.T.A. (Firmware-Over-The-Air), con l’app Aggiornamento Firmware, che troverà un aggiornamento di poco più di 63.90MB, che porta diverse migliorie, ecco il changelog:

1.) Fixed the system brightness issue
2.) Added new Samba server function (Run -> \\your U9-H’s IP)
3.) Added 1080p resolution support for web camera
4.) Temporarily disabled the HDMI spoofing feature (we’re re-developing a bug-free approach)
5.) Fixed write/delete permission issues of some apps (e.g. Solid Explorer)
6.) Fixed a bug when using 128/256GB TF card
7.) Fixed some Daydream related bugs
8.) Fixed a bug that Bluetooth re-enabled itself during each boot cycle
9.) Fixed an .avi video playback issue
10.) Added Celsius/Fahrenheit option to MINIX launcher
11.) Added Wi-Fi/Ethernet shortcuts to MINIX launcher
12.) Fixed audio passthrough issue of FW004

Questo slideshow richiede JavaScript.

L’aggiornamento non resetta alle impostazioni di fabbrica NEO U9-H, quindi a download completato, potrete farlo riavviare e concludere l’aggiornamento.

I privilegi di root non sono presenti (verificato con Root Checker), direi anche fortunatamente dato che alcune app se no non funzionerebbero (come Infinity), e andando sulle impostazioni troverete le principali con interfaccia a mattonelle dei chip Amlogic, suddivise in 4 sezioni principali, con in ognuna delle sottosezioni:

1. Dispositivo: per impostare la rete (WiFi, Ethernet, VPN ed addirittura il server Samba), il display (risoluzione, posizione schermo, rotazione dello schermo, Daydream, forzare l’uscita video in RGB per vecchi modelli di TV Sony e Philips, e HDR), l’audio (per le impostazioni del Dolby, DTS, scegliere l’uscita audio tra PCM, HDMI e SPDIF, e su quale dispositivo ricevere o far uscire l’audio), le app installate, vedere la memoria disponibile e occupata, effettuare il ripristino ai dati di fabbrica e le informazioni di sistema (versione di Android, firmware e kernel).

Questo slideshow richiede JavaScript.

2. Preferenze: per impostare data e ora, lingua, tastiera, HDMI CEC (con cui tramite il telecomando della TV potrete anche accenderlo e spegnerlo in concomitanza con la TV), Playback settings (per l’addattamento dell’HDMI e latenza audio), Power key definition (per scegliere se con il pulsante power deve spegnersi oppure andare in standby e poi poter riprendere), ricerca di Google, accessibilità e Advanced settings (di questo vi parleremo poco più giù).

Questo slideshow richiede JavaScript.

3. Telecomando e accessori: per poter aggiungere accessori Bluetooth (tastiera, mouse, joypad, cuffie come le MINIX NT-II, ecc.) e abilitare/disabilitare il controllo tramite l’app del telecomando.

Questo slideshow richiede JavaScript.

4. Personali: per la posizione, sicurezza e limitazioni (con cui gestire installazione da fonti sconosciute, la verifica app e impostare delle limitazioni per il profilo), gestire il proprio account di Google ed aggiungerne altri.

Questo slideshow richiede JavaScript.

E’ possibile andare anche sulle classiche impostazioni di Android, tramite Advanced Settings di cui vi abbiamo accennato poco più su, o premendo sulla mattonella dell’orario o abbassando il menu a tendina e premendo sulla rotellina delle impostazioni, che sono le classiche di Android Marhsmallow, dove ritroverete tutte le impostazioni precedenti più dell’altro, come Home Page per cambiare launcher e passare alla classica interfaccia di Android con Launcher3 o ritornare alla MINIX METRO, i settaggi per MCU e la possibilità di effettuare una stampa, aggiungendo dei servizi adatti ad ogni stampante.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Nella barra di stato, in ordine da sinistra verso destra, sono presenti i pulsanti: per entrare su File Browser, Screenshot, Back, Home, App Recenti, Vol. Su, Vol. Giu, Power e per nascondere la barra (per farla visualizzare nuovamente, basterà con il mouse portare il puntatore all’estremità inferiore, tenere premuto il pulsante sinistro e trascinarlo verso l’alto).

La memoria interna è da 16 GB espandibile, con un’unica partizione, da usare per le applicazioni, dati aggiuntivi ed altro; per verificare la sua velocità di scrittura e lettura, ho effettuato un test con A1 SD Bench, e il risultato non è stato niente male, si vede che utilizza una buona memoria di tipo eMMC 5.0., con 119.20 MB/s in lettura e 45.64 MB/s in scrittura.

Ho effettuato anche dei benchmark con diverse app, dando dei buoni risultati:

-3D Mark

Questo slideshow richiede JavaScript.

-AnTuTu Benchmark

Questo slideshow richiede JavaScript.

-Bonsai Benchmark

-GeekBench

Questo slideshow richiede JavaScript.

-GFX Bench

Questo slideshow richiede JavaScript.

-Vellamo

Questo slideshow richiede JavaScript.

Come browser ha Chrome pre-installato, è davvero fluido e reattivo, con esso sarà possibile vedere video/film in streaming, sia dai “classici” siti (ma vi consiglio di usare Letfreex per evitare le fastidiose pubblicità e aperture infinite di pop-up e siti esterni), che da siti come Rai Play e Mediaset Video; inoltre devo dire che anche in WiFi grazie alla doppia antenna esterna+interna di tipo 2 x 2 MIMO, ha un ottimo range e funziona perfettamente in Dual Band.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Tra le applicazioni pre-installate ha alcune GApps (Play Film, Google Foto, ecc.), YouTube, il Google Play Store (per scaricare oltre 600.000 app e giochi), FileBrowser (un file manager), ES File Explorer (un altro file manager), MX Player (lettore video), AirDroid (per accedere al NEO U9-H tramite browser da una qualsiasi postazione ed utilizzarlo a distanza), Skype, AppInstaller (per installare i file apk) e FTPServer (per avviare un server ftp proprio).

Questo slideshow richiede JavaScript.

Riguardo il Play Store e con i recenti aggiornamenti che hanno introdotto il sistema di certificazione, MINIX NEO U9-H non appare come tale, quindi alcune app che hanno integrato questo check come quella di Netflix, non le troverete, ma basterà andarla ad installare tramite altre fonti e funzionerà ugualmente senza problemi, qui trovate il file apk di Netflix da APKMirror.

Per rendere MINIX NEO U9-H un completo centro di intrattenimento multimediale, per video, foto e musica (ma anche canali tv in streaming), troverete pre-installato Kodi, che si può aggiornare tramite Play Store all’ultima versione v17.3 Krypton.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Con la porta micro SD e le sue porte USB, potrete collegare pendrive, hard disk (sia da 2.5″ che da 3.5″) e qualsiasi scheda con apposito adattatore USB (anche più di uno contemporaneamente), sia con file system FAT32, che exFAT, che NTFS, e vi permetterà di vedere filmati in diversi formati e risoluzioni, partendo dai classici DivX, fino a quelli MKV, passando per le risoluzioni HD 720P, Full HD 1080P e Ultra HD 4K a 60fps, ma anche vedere le vostro foto, ascoltare musica, aprire i documenti, ecc.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Supporta nativamente anche i video con codec H.265 HEVC, che girano in maniera davvero fluida e senza mai bloccarsi, fino alla risoluzione 4K, che potrete visionare anche sulle TV che non supportano tale risoluzione, dato che farà il downscaling.

Questo slideshow richiede JavaScript.

I video funzionano tutti perfettamente e finalmente, questo è il primo box che riesce a leggere senza problemi e fluidamente tutte le tipologie di filmati da me provati, anche dei video in AVC HIGH 10, che su NEO U1 funzionavano solamente fino alla risoluzione 720, invece qui vanno anche quelli in 1080.

Ho effettuato anche un benchmark con AnTuTu Video Tester:

Questo slideshow richiede JavaScript.

Supporta anche alcuni sistemi DRM, come Microsoft Play Ready 3.0 e Google Widevine Level 1, come si può anche vedere dall’app pre-installta DRM Info:

Se avete un NAS collegato in rete, potrete sfruttarlo tramite l’applicazione pre-installata Media Center, per poter vedere i vostri film e video in streaming, foto, ascoltare musica, ecc. (consigliato l’utilizzo tramite cavo ethernet, dato che supporta la velocità fino a 1000Mbps), ed anche per sfruttare il DLNA (cosa che potete fare anche tramite AirPin) per condividere contenuti digitali come foto, musica e video, presenti sui vostri PC, smartphone e tablet, tramite WiFi.

Questo slideshow richiede JavaScript.

MINIX NEO U9-H ha anche il supporto a Miracast (che non è presente il tutti i mini pc/tv box), che non è altro che un’utile funzionalità aggiunta a partire da Android 4.2, che permette di visualizzare in tempo reale sulla TV, lo schermo del vostro smartphone/tablet Android (con possibilità di scegliere tra risoluzione SD e HD) con tanto di audio, a patto che abbia almeno Android 4.2 sul vostro dispositivo o almeno Windows 8.1, come LG G5, testato da me personalmente e che funziona senza problemi.

Per i giochi ha davvero un’ottima compatibilità, sia 2D che 3D, girano veramente bene, io ho testato: “Angry Birds 2”, “BBTAN”, “Injustice 2″, “Mario Run” e “Real Racing 3″.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Quando avrete finito, potrete spegnere MINIX NEO U9-H con il pulsante Power presente sul telecomando oppure tramite l’apposito pulsante nella barra di stato, con cui potrete anche metterlo in standby tramite Sleep (il LED diventerà giallo) e riavviarlo.

Anche dopo un utilizzo intenso, tra benchmark, giochi, navigazione internet e streaming, devo dire che il dissipatore di calore è veramente ottimo, infatti scalda veramente pochissimo.

Conclusioni

MINIX continua a sfornare degli ottimi prodotti e MINX NEO U9-H è il miglior mini PC/tv box Android presente sul mercato, stabilissimo, fluidissimo, sempre aggiornato, il cui costo superiore rispetto ad altri è più che giustificato.

PRO: stabile, fluido, supporto fino alla risoluzione 4K a 60Hz, supporto codec H265, supporto dei colori fino a 10-bit, supporto video AVC HIGH 10 anche in 1080, HDR10, Dolby Audio, sistemi DRM Microsoft Play Ready 3.0 + Google Widevine Level 1, HDMI 2.0, Miracast, telecomando a infrarossi, WiFi Dual Band 2 x 2 MIMO ac, Gigabit Ethernet, compatibilità con i giochi, cura di MINIX per i suoi prodotti, ottimo supporto dalla casa madre con rilascio di aggiornamenti tramite FOTA ed ottimizzazioni.

CONTRO: nessuno.

Voto finale: 10

I futuri aggiornamenti li riceverete sempre tramite FOTA, quindi non sarà necessario avere un pc per effettuarli, potrete comunque trovare eventualmente i firmware completi o delle versioni beta sul forum ufficiale di MINIX.

Per acquistarlo lo trovate presso i siti dei rivenditori autorizzati GearBest, MiniX-Shop, GeekBuying e Amazon:

1. MINIX NEO U9-H a 124.51€ su GearBest
2. MINIX NEO U9-H + NEO A3 a 142.30€ su GearBest
3. MINIX NEO U9-H + NEO A2 Lite a 144.54€ su GearBest
4. MINIX NEO U9-H a 154.90€ su MiniX-Shop
5. MINIX NEO U9-H a partire da 125.07€ su GeekBuying
6. MINIX NEO U9-H a 154.90€ su Amazon
7. MINIX NEO U9-H + NEO A3 a 174.90€ su Amazon
8. MINIX NEO U9-H + NEO A2 Lite a 169.90€ su Amazon
9. MINIX NEO U9-H + NEO K1 a 164.90€ su Amazon

Qui invece trovate il sito ufficiale di MINIX.

Ringrazio John S. e MINIX, per avermi dato la possibilità di poter provare e recensire il MINIX NEO U9-H ed il NEO A3.